Home › Assicurazioni

CONDIZIONI GENERALI 

CONDIZIONI GENERALI (CG ALNV 08/2017) DEL CONTRATTO SKIPPER® N° EVT20171312, ASSICURAZIONE PER NOLEGGIO NAUTICO E VIAGGI, VALIDE COME NOTA INFORMATIVA CONFORMEMENTE ALL'ARTICOLO L 141­‐4 DEL CODICE DELLE ASSICURAZIONI FRANCESE.

 

Skipper®: contratto sottoscritto dal GROUPE CSA -­ Le Petit Pays - Montagnole - BP 80515 -­ 73005 Chambéry Cedex - France. Telefono: +33.(0)4.79.69.33.65 ‐ Cellulare: +33.(0)6.11.32.89.46 -­ Fax: +33.(0)4.79.96.97 Email: contact@skipper.fr -­ Sito web: www.iskipper.fr

Groupe CSA - SARL con capitale sociale di € 7.622,45 -­ Le Petit Pays Montagnole - BP 80515 - 73005 CHAMBERY Cedex - France. RCS Chambéry B390408805 -­ Garanzia finanziaria e RC professionale conformi agli articoli L530-­1 e L530‐2 del Codice delle Assicurazioni francese.
Numero di immatricolazione presso il Registro Unico degli Intermediari Assicurativi (ORIAS): 07 009 182.

Presso: Groupe Special Lines, per conto di:

Groupama Rhône-Alpes Auvergne. Caisse régionale d’Assurances Mutuelles Agricoles de Rhônes-Alpes Auvergne - 50 rue de Saint-Cyr - 69251 Lyon cedex 09 - N° de SIRET 779 838 366 000 28. Azienda disciplinata dal Codice delle Assicurazioni francese e sottoposta all'Autorità di Vigilanza Assicurativa, 61 rue Taitbout – 75009 Paris.

Sarà utilizzata solo la lingua francese per la comprensione e l'applicazione dell'intero contenuto delle condizioni generali e particolari del presente contratto.


GLOSSARIO 

 

 

AGGRESSIONE

Omicidio o tentativo di omicidio, violenze gravi o minacce opportunamente documentate.

 

ANNULLAMENTO

Sanzione il cui risultato consiste nell'annullare tutta o una parte del contratto. Il contratto (o la clausola) è annullata come se

non fosse mai esistito/a. Qualora il contratto fosse annullato, l'Assicuratore restituirà il premio assicurativo (salvo in caso di sanzione per slealtà da parte del

Sottoscrittore) e il Sottoscrittore rimborserà i sinistri pagati.

ASSICURATO – ADERENTE

Chiunque sia stato nominato sul modulo di adesione o su un elenco allegato, che abbia prenotato un soggiorno inclusivo di noleggio di una residenza temporanea per le vacanze o di un natante attraverso l'intermediazione di un Tour Operator, un'Agenzia o una Società di Noleggio.

ASSICURATORI

Groupama Rhône-Alpes Auvergne. Caisse régionale d’Assurances Mutuelles Agricoles de Rhônes-Alpes Auvergne - 50 rue de Saint-Cyr - 69251 Lyon cedex 09 - N° de SIRET 779 838 366 000 28.  Azienda regolamentata dal Codice delle Assicurazioni francese e controllata dall'Autorità di Vigilanza Assicurativa (Prudential Regulation Authority - ORA), 61 rue Taitbout – 75009 Paris (incluso per i servizi di assistenza).

AVARIA

Qualunque danno materiale accidentale che colpisca il natante noleggiato, a esclusione dello spinnaker, del gommone e del suo motore.

BENEFICIARIO

Individuo che riceve dall'ASSICURATORE le somme dovute in caso di sinistro.

Beneficiario di tutte le garanzie (salvo in caso di Decesso dell'Assicurato):

l'Assicurato vittima dell'incidente.

Beneficiario in caso di Decesso dell'Assicurato:

Salvo qualora un'altra persona fosse designata con l'accordo dell'Assicurato:

- qualora l'ASSICURATO fosse sposato: il suo coniuge purché non siano separati né divorziati oppure, in mancanza di questo, i suoi figli nati o nascituri, ancora in vita o rappresentati da tutori, oppure,

in mancanza di questi, i suoi eredi;

- qualora l'ASSICURATO avesse sottoscritto un PACS: il suo partner oppure, in mancanza di questo, i suoi eredi;

- qualora l'ASSICURATO fosse vedovo o divorziato: i suoi figli oppure, in mancanza di questi, i suoi eredi;

- qualora l'ASSICURATO fosse single: i suoi eredi.

SONO ESCLUSI DALLA GARANZIA GLI INDIVIDUI CHE AVESSERO INTENZIONALMENTE CAUSATO O PROVOCATO IL SINISTRO.

 

CLAUSOLA AGGIUNTIVA

Documento indicante la modifica degli impegni reciproci risultanti dal presente contratto.

CODICE

Il presente contratto è disciplinato dal Codice delle Assicurazioni francese.

CONTRATTO DI NOLEGGIO

Qualunque documento funga da impegno per un noleggio stagionale che preveda, eventualmente, il pagamento di un acconto del 30% alla conclusione del contratto, il versamento del saldo 4 settimane prima della data di partenza per il soggiorno e che includa il noleggio di un natante.

 

CONTRAENTE DELL'ASSICURAZIONE

Colui che sottoscrive il contratto.

 

CROCIERA

 

Viaggio turistico a bordo di un'imbarcazione da diporto. Tale denominazione include tutti i tipi di barche a vela, chiatte e navi da crociera.

 

DANNI

Pregiudizi di ogni natura.

DECADENZA

Perdita da parte dell'Assicurato del suo diritto a ricevere un indennizzo.

EFFRAZIONE

Ogni forzatura, rottura, distruzione, demolizione, rimozione di pareti, tetti, pavimenti, porte, finestre, serrature e lucchetti.

ESCLUSIONE

Evento non garantito, tenuto in considerazione durante il calcolo della tariffazione.


FRANCHIGIA

Somma che rimane sempre a carico dell'Assicurato sull'importo dell'indennizzo dovuto dall'Assicuratore.

 

GIORNATA DI SUPERAMENTO

Prezzo giornaliero reclamato dal noleggiatore a seguito del superamento delle scadenze previste dal contratto di noleggio.

INCIDENTE

Qualunque danno fisico, non intenzionale da parte dell'Assicurato, causato da una causa esterna improvvisa.
Sono assimilati a un incidente:
- le conseguenze dell'asfissia, dell'annegamento o dell'idrocuzione;
- l'intossicazione, l'avvelenamento o le bruciature causate da gas o vapori, da sostanze velenose o corrosive;
- i morsi di serpente, i casi di rabbia o di antrace dovuti a morsi di animali o a punture di insetti;
- le aggressioni agli individui coperti dall'assicurazione (attentato, rapina, presa di ostaggi o rapimento);
- i danni fisici causati da bruciature, scosse elettriche o folgorazione;
- le punture infettive e le relative conseguenze;
- le storte e le relative conseguenze.

Non sono assimilati a degli incidenti:

- le rotture di aneurismi, gli infarti del miocardio, le embolie cerebrali, le crisi epilettiche e le emorragie meningee, salvo in caso di indicazione contraria stipulata nelle Condizioni particolari.

QUESTI EVENTI DEVONO IMPEDIRE ALL'ASSICURATO, DIETRO PRESCRIZIONE MEDICA, DI LASCIARE LA CAMERA, PARTECIPARE O PROSEGUIRE IL VIAGGIO.

 

INDENNIZZO

Versamento che gli Assicuratori effettuano a seguito di un sinistro nell'ambito dell'applicazione del contratto. Le regole di calcolo dell'indennizzo sono fissate dalle convenzioni speciali, dagli annessi e dalle condizioni particolari.

 

INFORMATORE - PRODUTTORE – DISTRIBUTORE

Qualunque Agenzia, Mediatore, Società di gestione di imbarcazioni da diporto o Tour Operator che includa nei suoi programmi la vendita di attività nautiche per il tempo libero.

MALATTIA

Qualunque alterazione della salute constatata da un'autorità sanitaria.

Sono considerate come malattie:

- le commozioni cerebrali, i traumi emotivi, gli infarti del miocardio, le ansie;
- le dermatiti, anche quelle prodotte da agenti esterni;
- le varici, le sciatiche, le crisi di epilessia non traumatiche, gli attacchi di poliomielite o di apoplessia, le sincopi e le lesioni che ne derivano, i reumatismi e le rotture di aneurismi;
- le conseguenze di sforzi ed esaurimenti;
- il colpo della strega e le lombalgie;
- le ernie di ogni tipo, salvo quelle di origine traumatica;
- i congelamenti, le congestioni, le insolazioni e le relative conseguenze e, in generale, le conseguenze di influssi atmosferici, a meno che tali manifestazioni patologiche non siano la conseguenza di un incidente.

QUESTI EVENTI DEVONO IMPEDIRE ALL'ASSICURATO, DIETRO PRESCRIZIONE MEDICA, DI LASCIARE LA CAMERA, PARTECIPARE O PROSEGUIRE IL VIAGGIO.



PREAVVISO DI RISOLUZIONE

Il tempo che deve obbligatoriamente trascorrere tra la data di spedizione della risoluzione da parte di una delle due parti (fa fede la data indicata sul timbro postale) e la data di entrata in vigore della stessa.

 

PREMIO ASSICURATIVO (o premio)

Somma pagata dal Sottoscrittore in cambio delle garanzie accordate dall'Assicuratore.

PRESCRIZIONE

Estinzione del diritto, sia per gli Assicuratori che per l'Assicurato, di portare in tribunale una qualsivoglia azione derivante dal contratto di assicurazione una volta trascorso il termine, la cui data di inizio e durata sono stabiliti dall'articolo L 114-1 del Codice delle Assicurazioni francese.

 

RISCHIO

Evento suscettibile di causare dei danni e bene esposto a tale evento.

RISOLUZIONE

Cessazione definitiva del contratto, per decisione dell'Assicuratore o del Sottoscrittore.

SCADENZA ANNUA PRINCIPALE

Data a cui sono riportati, per contratto, gli effetti della data di ricorrenza del contratto per quanto riguarda la sua durata, il preavviso di risoluzione e il pagamento dei premi.

 

SINISTRO

L'insieme dei danni che può portare ad applicare la garanzia degli Assicuratori prevista dal contratto e risultante da un medesimo evento garantito.

SKIPPER

Individuo specificatamente designato sul modulo di adesione e sul contratto di noleggio e/o sul diario di bordo come responsabile del natante noleggiato e dei membri dell'equipaggio. È l'unico responsabile a bordo. Ha l'obbligo di riportare il natante nel luogo convenuto entro i tempi convenuti, rispettando la Normativa Marittima (Codice della marina mercantile, Codice della navigazione, ordinanze prefettizie, raccomandazioni dei servizi meteorologici ufficiali).

SOTTOSCRITTORE

Il contraente dell'assicurazione, la persona fisica o morale che sottoscrive il contratto di assicurazione.

SURROGAZIONE

Trasferimento agli Assicuratori dei diritti e delle azioni dell'Assicurato contro coloro che, con le loro azioni, abbiano causato a quest'ultimo un danno indennizzato attraverso l'applicazione del contratto.

USURA

Deterioramento progressivo di un pezzo, di una parte di macchinario o di un elemento fisico qualsiasi a seguito dell'uso che ne viene fatto, indipendentemente dall'origine e dal processo che hanno portato a tale deteriorazione (fisica o chimica).

VIAGGIO

Set di prestazioni collettive (per la totalità degli assicurati) figurante sul contratto di noleggio. Può includere:

- i tragitti di Andata e Ritorno dal domicilio dell'Assicurato al porto di imbarco, effettuati con un mezzo di trasporto pubblico di linea;
- il soggiorno a terra durante il transito che precede o segue la crociera a bordo del natante;
- la crociera a bordo del natante dal porto di imbarco a quello di arrivo.

Le crociere possono essere organizzate:

- da un Armatore proprietario;
- da un Noleggiatore temporaneo;
- da un Tour Operator.


ARTICOLO 1. IL CONTRATTO

1.1. Formazione ed entrata in vigore del contratto

Il contratto di assicurazione è composto da accordi tra le parti e da queste sottoscritti. Riconosce il loro reciproco impegno.

Il contratto entra in vigore alla ricezione da parte del GROUPE C.S.A. del modulo di adesione firmato e accompagnato dalla prova dell'avvenuto pagamento del premio assicurativo.

1.2. Durata del contratto

La durata del contratto è stipulata nelle Condizioni particolari.

1.3. Dichiarazione in fase di conclusione del contratto e durante la validità del contratto – sanzioni

Il contratto è stabilito a seguito delle dichiarazioni del contraente dell'assicurazione e il premio assicurativo è determinato di conseguenza.

1.3.1. In fase di conclusione del contratto, il contraente dell'assicurazione deve:

a) rispondere esattamente alle domande poste dall'Assicuratore, in particolare a quelle incluse nel modulo di dichiarazione dei rischi nel quale gli vengono chieste le circostanze che permetterebbero all'Assicuratore di valutare i rischi che prende a carico;

b) dichiarare l'esistenza di altri contratti sottoscritti presso altri assicuratori, garanti dei medesimi rischi per un medesimo interesse (assicurazioni contemporanee trattate nell'articolo L 121-4 del Codice delle Assicurazioni francese).

1.3.2. Durante la validità del contratto, il contraente dell'assicurazione deve:

a) dichiarare all'Assicuratore tutte le nuove circostanze che possono aumentare i rischi o crearne di nuovi, rendendo di fatto inesatte oppure obsolete le risposte alle domande citate nel punto 1.3.1 a) qui sopra.

Tale dichiarazione deve essere effettuata via lettera raccomandata entro un tempo massimo di quindici giorni a partire dal momento in cui l'Assicurato è venuto a conoscenza delle nuove circostanze.

Qualora tale modifica costituisse un aumento dei rischi ai sensi dell'articolo L 113-4 del Codice delle Assicurazioni francese, l'Assicuratore avrà la facoltà di risolvere il contratto.

L'Assicuratore ha anche la facoltà di proporre al contraente dell'assicurazione un nuovo importo del premio assicurativo.

Qualora il contraente dell'assicurazione rifiutasse la proposta dell'Assicuratore o non le desse seguito, quest'ultimo potrà risolvere il contratto.

L'Assicuratore eserciterà il suo diritto di risoluzione secondo i termini e le modalità previste dal articolo 4 qui di seguito.

b) qualora contraesse altri contratti presso altri assicuratori a garanzia dei medesimi rischi per un medesimo interesse (assicurazioni contemporanee trattate nell'articolo L 121-4 del Codice delle Assicurazioni francese), informare immediatamente ogni assicuratore dell'esistenza degli altri assicuratori.

c) dichiarare all'Assicuratore la sentenza di risanamento o liquidazione giudiziaria dell'Assicurato entro i quindici giorni successivi alla sua data di emissione.

1.3.3. Sanzioni

Per quanto possano non influire sul sinistro:

a) ogni reticenza o dichiarazione intenzionale del falso in fase di conclusione del contratto o durante la validità di quest'ultimo, che possa cambiare l'oggetto del rischio o ridurre l'applicazione da parte degli Assicuratori, è sanzionata con l'annullamento del contratto secondo le condizioni previste dagli articoli L 113-8 o L 121-3 del Codice delle Assicurazioni francese.

b) un'omissione o un'inesattezza nella dichiarazione delle circostanze o delle aggravanti indicate nei punti 1.3.1 e 1.3.2 qui sopra non implica l'annullamento del contratto qualora non fosse provata la malafede dell'Assicurato.

Qualora tale omissione o inesattezza fosse constatata prima di un sinistro, l'Assicuratore avrà la facoltà di conservare il contratto dietro l'accettazione da parte del contraente dell'assicurazione di un aumento del premio assicurativo oppure di risolverlo secondo i termini e le modalità previste dal Articolo 4 qui di seguito.

Qualora tale constatazione avesse luogo solo a seguito di un sinistro, l'omissione o l'inesattezza saranno sanzionate attraverso una riduzione dell'indennizzo, proporzionale ai premi assicurativi pagati rispetto ai premi assicurativi che avrebbero dovuto essere pagati se i rischi fossero stati dichiarati con esattezza e precisione (articolo L 113-9 del Codice delle Assicurazioni francese).

La tariffa tenuta in considerazione come base per tale riduzione è quella applicabile alla data in cui l'Assicuratore sarebbe dovuto venire a conoscenza del fatto (in caso di un'omissione) oppure alla data in cui gli è stato notificato il fatto (in caso di un'inesattezza).

1.4. Riduzione del rischio

In caso di riduzione del rischio durante la validità del contratto, il contraente dell'assicurazione avrà diritto a una riduzione dell'importo del premio assicurativo.

Qualora l'Assicuratore non acconsentisse à tale riduzione, il contraente dell'assicurazione potrà risolvere il contratto secondo i termini e le modalità previste dal Articolo 4 qui di seguito.

1.5. Modifica eccezionale

A seconda delle circostanze tecniche o economiche, l'Assicuratore potrà essere portato a modificare le tariffe applicabili ai rischi garantiti dal contratto a partire dalla scadenza principale, indipendentemente dal valore indicizzato.

Il contraente sarà informato con un avviso di scadenza indicante il nuovo premio assicurativo.

Il contraente potrà scegliere di non accettare tale modifica. Dovrà quindi risolvere il contratto a mezzo lettera raccomandata indirizzata all'Assicuratore entro i quindici giorni successivi alla data in cui è venuto a conoscenza della modifica.

La risoluzione avrà effetto un mese dopo l'invio di tale lettera.

L'Assicuratore avrà diritto alla parte del premio assicurativo calcolata sulla base della tariffa precedente, a pro rata temporis per il tempo trascorso tra la data dell'ultima scadenza e la data in cui avrà effetto la risoluzione.

In mancanza di risoluzione, la modifica del premio avrà effetto a partire dalla data di scadenza.

1.6. Trasferimento della proprietà

In caso di decesso dell'Assicurato o di cessione del bene assicurato: l'assicurazione continuerà a essere in vigore, a vantaggio dell'erede o dell'acquirente, salvo in caso di risoluzione. Il cedente è tenuto al pagamento dei premi assicurativi scaduti, ma è liberato, anche quale garante, dai premi assicurativi dovuti a partire dal momento in cui ha informato via lettera raccomandata l'Assicuratore della cessione (articolo L 121-10 del Codice).


 

ARTICOLO 2 - OGGETTO DELLA GARANZIA

Il presente contratto ha per obiettivo di garantire all'Assicurato, a seconda delle opzioni scelte e figuranti sul modulo di adesione:

2.1. GARANZIA A : "ANNULLAMENTO E INTERRUZIONE INDIVIDUALE E/O COLLETTIVA, SKIPPER SOSTITUTIVO, NUOVO NOLEGGIO"


Nota: DA SOTTOSCRIVERE OBBLIGATORIAMENTE ALMENO 15 GIORNI PRIMA DELLA DATA DI INIZIO DEL VIAGGIO E DEL NOLEGGIO

2.1.1. Il rimborso delle spese di annullamento del viaggio coperto dall'assicurazione, così come previsto dal contratto di noleggio, e rimanenti a suo carico:
- in caso di annullamento da parte di tutti i partecipanti alla crociera a seguito di un annullamento individuale figurante sul modulo di adesione;
- in caso di annullamento individuale. La garanzia è estesa a pro rata temporis per la parte dell'importo del viaggio che incombe all'Assicurato, a titolo individuale, qualora quest'ultimo non possa partecipare alla crociera coperta dall'assicurazione. Si applica esclusivamente se l'Assicurato non ha potuto sostituire il partecipante mancante.

2.1.2. Il rimborso delle spese di interruzione individuale e/o collettive della crociera a pro rata temporis per la parte delle prestazioni non consumate durante il viaggio coperto dall'assicurazione, così come previsto dal contratto di noleggio, e comprese tra la data di inizio e quella di fine del viaggio meno le spese eventualmente generate dall'interruzione stessa.

2.1.3. Il rimborso, fino alla concorrenza del massimale di € 100 al giorno, per le spese di ingaggio e di trasporto (con il metodo di trasporto più economico e più rapido) di uno skipper professionale in caso di annullamento individuale dello skipper designato dal modulo di adesione, a condizione che nessun'altra persona potesse sostituirlo e che il viaggio rischiasse quindi di essere annullato.

2.1.4. Il pagamento di un indennizzo supplementare per nuovo noleggio pari al 30% dell'importo dell'indennizzo versato qualora, a seguito di un annullamento o di un'interruzione di una crociera coperta dall'assicurazione, l'Assicurato soddisfacesse le seguenti tre condizioni:
- nuovo noleggio di un natante presso la medesima società di noleggio;
- sottoscrizione di un nuovo contratto di noleggio entro un tempo massimo di 12 mesi dalla data di annullamento del contratto precedente;
- sottoscrizione di un nuovo contratto di annullamento nautico dello "Skipper®".
L'indennizzo supplementare per nuovo noleggio descritto in precedenza si applica esclusivamente nel momento in cui l'Assicurato versa il saldo del nuovo noleggio.

ESCLUSIVAMENTE NEL CASO DI UNA DELLE SEGUENTI CAUSE:

- il decesso dell'Assicurato non conseguente a una malattia i cui primi sintomi hanno avuto luogo prima della data di sottoscrizione del contratto di noleggio;
- una malattia da cui sia affetto l'Assicurato, non nota al momento della sottoscrizione del contratto di noleggio e del modulo di adesione, o un incidente avvenuto all'Assicurato dopo tale sottoscrizione;
- il decesso, la malattia o un incidente che abbia colpito, secondo le medesime condizioni, il coniuge dell'Assicurato, i suoi parenti ascendenti o discendenti, quelli del suo coniuge, i suoi fratelli e le sue sorelle nonché qualunque altra persona abitualmente domiciliata sotto il suo stesso tetto;
- il decesso, secondo le medesime condizioni, dei generi e delle nuore dell'Assicurato;
- i danni materiali accidentali ai beni dell'Assicurato che necessitino imperativamente della sua presenza;
- il mancato decollo di un volo charter per una qualunque causa di forza maggiore (guasto, sciopero, serrata,...), salvo in caso di mancata partenza dovuta a un numero insufficiente di passeggeri o a un ritardo alla partenza inferiore o uguale a 48 ore, indipendentemente dalla causa scatenante.

- una convocazione:

• amministrativa (a patto che la convocazione non fosse nota al momento della firma del contratto di noleggio);
• giudiziaria (salvo in caso di presentazione di una domanda di rinvio);
•militare per l'adempimento di un periodo quale riservista;
• in qualità di giurato.

- uno sciopero contemporaneo dei trasporti aerei di linea e/o ferroviari qualora l'Assicurato non disponesse di nessun altro mezzo di trasporto.

SI PRECISA CHE LA NON DISPONIBILITÀ DELLA VETTURA PERSONALE DELL'ASSICURATO NON COSTITUISCE UN IMPEDIMENTO ALLA PARTENZA SUSCETTIBILE DI INDENNIZZO A TITOLO DEL PRESENTE CONTRATTO, SALVO QUALORA LO SCIOPERO EVOCATO IN PRECEDENZA IMPEDISSE IL TRASPORTO A BORDO DEL VEICOLO.

- un impedimento di ordine professionale motivato da una malattia, da un incidente o dal decesso del più stretto collaboratore dell'Assicurato;
- un impedimento di ordine professionale motivato da una modifica o da una cancellazione delle ferie dell'Assicurato per decisione del suo datore di lavoro, a condizione che la notifica del datore di lavoro sia posteriore alla data di entrata in vigore delle garanzie, salvo per le seguenti categorie socio-professionali: dirigenti d'impresa, liberi professionisti, artigiani e lavoratori intermittenti del settore dello spettacolo.
- un impedimento di ordine professionale motivato dall'ottenimento di un impiego o di uno stage remunerato che abbia inizio prima o dopo le date di noleggio qualora l'Assicurato fosse iscritto alle liste del collocamento, a condizione che non si tratti di una proroga o di un rinnovo di contratto o di missione conferita da un'agenzia di lavoro interinale.
- un impedimento motivato dalla convocazione a un esame di recupero dell'Assicurato a seguito del mancato superamento di un esame di cui l'Assicurato non era a conoscenza al momento della prenotazione del viaggio (esclusivamente nell'ambito di studi superiori). Detto esame dovrà avere luogo nelle medesime date del soggiorno.
- un impedimento giustificato da un licenziamento, da un trasferimento dell'Assicurato o del suo coniuge oppure dal fallimento dell'azienda gestita dall'Assicurato.

PER ENTRARE IN VIGORE, LA GARANZIA IN CASO DI MALATTIA O INCIDENTE DEVE COMPORTARE UNA PRESCRIZIONE MEDICA CHE CAUSI UN RICOVERO OSPEDALIERO O IMPEDISCA ALL'ASSICURATO DI LASCIARE LA CAMERA DEL PROPRIO DOMICILIO ABITUALE PER RENDERSI A QUALSIVOGLIA ATTIVITÀ PROFESSIONALE.

In caso di malattia o incidente, l'Assicurato si impegna a svincolare il proprio medico dal segreto professionale e/o a ottenere l'impegno della persona all'origine del sinistro di svincolare anche il proprio medico curante dal segreto professionale. Non sarà versato alcun indennizzo all'Assicurato qualora il nostro medico di fiducia non possa farsi comunicare i dati medici necessari all'istruzione della sua pratica.

 

2.2. GARANZIA A BIS: "RISCHIO METEOROLOGICO, SKIPPER SOSTITUTIVO, SPESE DI SOCCORSO, SPESE PER SUPERAMENTO DEL TEMPO MASSIMO DI NOLEGGIO"

 

2.2.1. Sarà versato un indennizzo all'Assicurato qualora il natante non potesse navigare dal suo porto di partenza e fin dal primo giorno di noleggio a causa di un avviso di vento forza 8. Questo indennizzo sarà calcolato sulla base della metà del valore del noleggio giornaliero per un massimo di 3 giorni e fino alla concorrenza del massimale di € 900.

2.2.2. Il rimborso delle spese di sostituzione dello skipper, inclusive delle spese di trasporto dello skipper sostitutivo e del trasferimento del natante, vale a dire le spese per il viaggio di andata con il rapporto tempo/trasporto più economico e la remunerazione dello skipper sostitutivo durante il viaggio per prendersi carico del natante ed eventualmente continuare la crociera. La copertura dell'assicuratore non potrà superare un indennizzo di € 100 al giorno, per ciascun giorno di noleggio a partire dalla data in cui il nuovo skipper si prenderà carico del natante fino al termine della crociera.

2.2.3. Il rimborso delle giornate di superamento del tempo massimo di noleggio sulla base di un indennizzo pari al valore giornaliero previsto dal contratto di noleggio per un massimo di 4 giorni e fino alla concorrenza del massimale di € 800.

 

ESCLUSIVAMENTE NEL CASO IN CUI SI VERIFICASSE UNA DELLE SEGUENTI CAUSE NEL CORSO DELLA CROCIERA:

 

- il decesso dello skipper;
- una malattia, non nota al momento della messa a disposizione del natante, o un incidente che abbia colpito lo skipper nel corso della crociera;
- il decesso, la malattia o un incidente che abbia colpito, secondo le medesime condizioni, il coniuge dello skipper, i suoi parenti ascendenti o discendenti, quelli del suo coniuge, i suoi fratelli e le sue sorelle nonché qualunque altra persona abitualmente domiciliata sotto il suo stesso tetto e non partecipante alla crociera;
- il decesso, secondo le medesime condizioni, dei generi e delle nuore dello skipper;
- i danni materiali accidentali ai beni dello skipper che necessitino imperativamente della sua presenza;
- i danni materiali al natante, dovuti a un errore non intenzionale dello skipper e che rendano il natante inadatto alla navigazione (un'avaria come definita nell'articolo 1).

PER ENTRARE IN VIGORE, LA GARANZIA IN CASO DI MALATTIA O INCIDENTE DELLO SKIPPER DEVE COMPORTARE UNA PRESCRIZIONE MEDICA CHE CAUSI UN RICOVERO OSPEDALIERO O IMPEDISCA ALLO SKIPPER DI CONTINUARE LA CROCIERA.

2.2.4. Spese di ricerca, soccorso e trasporto dell'Assicurato.

Il rimborso fino a un massimo di € 3.800 a viaggio per:
- spese di ricerca, soccorso e salvataggio, in qualunque luogo, in caso di un qualunque evento accidentale coperto dall'assicurazione che metta o possa mettere in pericolo la vita dell'Assicurato;
- spese di trasporto e rimpatrio dal luogo dell'incidente coperto dall'assicurazione fino al centro ospedaliero più vicino e/o più adatto ai trattamenti sanitari necessari alla situazione.

Le somme versate a titolo della presente garanzia non possono in alcun caso superare gli esborsi reali e integrano, qualora abbiano avuto luogo, gli esborsi eventualmente rimborsati da qualunque altra copertura assicurativa analoga esistente. La garanzia entra in vigore alla data della partenza per il viaggio e resta valida per tutta la sua durata.

 

2.3. GARANZIA B O C: "RISCATTO DELLA CAUZIONE DI CROCIERA, REGATA E NATANTE A MOTORE"

Qualora la Società di noleggio constatasse una o più avarie al momento della restituzione del natante noleggiato e non restituisse all'Assicurato la sua cauzione, l'assicuratore parteciperà al rimborso delle somme trattenute dalla Società di noleggio fino all'80% dell'importo della fattura pagata e fino all'80% dell'importo della cauzione del natante noleggiato fino alla concorrenza del massimale di € 5.000.
Gli urti e le collisioni sulla linea di partenza della regata saranno rimborsati al 50% del loro valore.
Questa garanzia si applica a seguito di un'avaria al natante come definita dall'articolo 1 e secondo le modalità dall'articolo 3-6.

 

2.4. GARANZIA B+: "RISCATTO DELLA CAUZIONE DI CROCIERA ESCLUSIVAMENTE PER VELIERI" 

Qualora la Società di noleggio constatasse una o più avarie al momento della restituzione del natante noleggiato e non restituisse all'Assicurato la sua cauzione, l'assicuratore parteciperà al rimborso delle somme trattenute dalla Società di noleggio fino al 100% dell'importo della fattura pagata e fino al 100% dell'importo della cauzione del natante noleggiato fino alla concorrenza del massimale di € 5.000.
Questa garanzia si applica a seguito di un'avaria al natante come definita dall'articolo 1 e secondo le modalità dall'articolo 3-6. Sono esclusi i natanti a motore o le imbarcazioni partecipanti a regate o competizioni.

 

2.5. GARANZIA D "ASSISTENZA AL NATANTE"

 

A seguito di un'avaria che impedisca la navigazione al natante noleggiato, l'assicuratore si farà carico di:
- spese di rimorchio del natante noleggiato fino alla concorrenza del massimale di € 500 per evento;
- spese di alloggio fino a € 50 a persona e a notte. La copertura assicurativa non potrà superare un indennizzo di € 100 a persona.
La copertura assicurativa totale per la presente garanzia non potrà superare il 40% dell'importo della Cauzione.

 

2.6. GARANZIA E, "ASSISTENZA ALLA PERSONA IN TUTTO IL MONDO", GARANZIA "BAGAGLI, OGGETTI E EFFETTI PERSONALI"

2.6.1. GARANZIA "BAGAGLI, OGGETTI E EFFETTI PERSONALI"

In caso di danni e/o furto, l'assicuratore garantirà l'Assicurato per il rimborso degli oggetti personali portati con sé per un importo massimo di € 1.000 a viaggio.
La presente garanzia si applica:
- ai bagagli e al loro contenuto, che siano accompagnati o registrati, ovvero consegnati da un Trasportatore professionale dietro presentazione di una ricevuta;
- ai singoli oggetti e abiti portati con sé o indossati.

La garanzia ha effetto dalla data della partenza per il viaggio e resta in vigore per tutta la sua durata.

LIMITE DELLA GARANZIA

In caso di sinistro coperto dall'assicurazione, l'indennizzo sarà calcolato sulla base del valore di sostituzione di oggetti della medesima natura, tenendo conto della loro svalutazione a causa del loro utilizzo. Le fotocamere, le videocamere, i dispositivi radiofonici o i televisori e altri oggetti di valore sono garantiti fino alla concorrenza del 30% del "Capitale Bagagli" assicurato.

 

2.6.2. GARANZIA "ASSISTENZA ALLA PERSONA IN TUTTO IL MONDO"

Questa garanzia è fornita da  GROUPAMA ASSISTANCE .

IMPORTANTE:

PER USUFRUIRE DI TUTTE LE GARANZIE DI ASSISTENZA DEFINITE QUI DI SEGUITO È IMPERATIVO CONTATTARE, AL MOMENTO DELL'INCIDENTE E PRIMA DI OGNI INTERVENTO, LA CENTRALE DI ASSISTENZA DI  GROUPAMA ASSISTANCE  AI SEGUENTI RECAPITI:
Telefono: +33(0)1.45.16.64.85

AL FINE DI OTTENERE UN NUMERO DI PRATICA CHE GIUSTIFICHI LA GESTIONE DEGLI INTERVENTI. QUALSIASI FRODE, FALSIFICAZIONE O FALSA TESTIMONIANZA ANNULLERÀ AUTOMATICAMENTE LA GARANZIA.

In caso di malattia o incidente fisico avvenuto all'Assicurato, la squadra medica di GROUPAMA ASSISTANCE si metterà immediatamente in contatto, fin dalla prima chiamata, con il medico curante sul posto al fine di intervenire al meglio a seconda della situazione. In ogni caso, l'organizzazione dei primi soccorsi è a carico delle autorità locali. Le relative spese non saranno rimborsate da GROUPAMA ASSISTANCE.

Trasporto medico/rimpatrio sanitario dell'Assicurato:

Qualora la squadra medica di GROUPAMA ASSISTANCE decidesse il trasporto verso un altro centro medico meglio equipaggiato o più specializzato o, se si trovasse all'estero, verso il centro medico più vicino al domicilio dell'Assicurato nell'Unione Europea, GROUPAMA ASSISTANCE organizzerà e gestirà l'evacuazione dell'Assicurato a seconda della situazione via:
- treno, in prima classe, cuccetta o vagone-letto;
- automedica;
- ambulanza:
- volo di linea, in classe economica;
- volo sanitario.

Nel caso di paesi lontani, il rimpatrio sanitario potrà essere effettuato esclusivamente via volo di linea, con una sistemazione speciale se necessario.
Qualora questo avesse luogo, GROUPAMA ASSISTANCE organizzerà e gestirà il trasporto medico dall'uscita del centro medico fino al domicilio dell'Assicurato nell'Unione Europea con i mezzi più adeguati e a seconda della decisione dei medici di GROUPAMA ASSISTANCE.

La decisione del trasporto e dei mezzi da impiegare è presa dai medici di GROUPAMA ASSISTANCE esclusivamente a seconda degli imperativi tecnici e sanitari.

Accompagnamento durante il trasporto o il rimpatrio dell'Assicurato:
Qualora l'Assicurato fosse assistito da GROUPAMA ASSISTANCE secondo le condizioni definite nel paragrafo precedente, GROUPAMA ASSISTANCE permetterà a un altro Assicurato di accompagnarlo, a condizione che questi viaggi con lui e sia lui stesso registrato nel bollettino di viaggio.

Rimpatrio della salma in caso di decesso dell'Assicurato:

In caso di decesso avvenuto nel corso del viaggio,  GROUPAMA ASSISTANCE  organizzerà e gestirà il trasporto della salma fino al suo luogo di sepoltura nell'Unione Europea.

GROUPAMA ASSISTANCE  prenderà anche a carico il costo della bara fino a un massimo di € 500. La scelta delle aziende che interverranno nel processo di rimpatrio (pompe funebri, vettore, ecc.) sarà a discrezione esclusiva di  GROUPAMA ASSISTANCE . Tutte le altre spese, in particolare quelle della cerimonia e della sepoltura, non saranno prese a carico.

Rimborso delle spese mediche all'estero:

Secondo la normativa in vigore, il rimborso di tali spese sarà effettuato a complemento dei rimborsi ottenuti dall'Assicurato (o dai suoi aventi diritto) presso gli enti sociali di cui l'Assicurato può fare parte e presso qualsivoglia altro organismo previdenziale a cui sia iscritto (mutua sanitaria o altro).  GROUPAMA ASSISTANCE  effettuerà il pagamento complementare di tali spese dopo il ritorno dell'Assicurato presso il suo domicilio, dietro presentazione di tutti i giustificativi originali e dopo che l'Assicurato avrà fatto appello agli organismi previsti nel paragrafo precedente. L'Assicurato si impegna a effettuare presso tali organismi tutte le pratiche necessarie alla copertura delle sue spese.

GROUPAMA ASSISTANCE  rimborserà le seguenti spese fino alla concorrenza del massimale di € 3.800, dietro deduzione di una franchigia di € 23 (queste disposizioni riguardano le spese sostenute a seguito di un incidente o di una malattia a carattere imprevedibile, avvenuti durante il viaggio):
- spese mediche e ricovero ospedaliero;
- medicinali prescritti da un medico o da un chirurgo;
- cure dentistiche fino a un massimo di € 50;
- spese per il trasporto sul posto in ambulanza, ordinato dal medico per un tragitto locale.

Messa a disposizione di un biglietto di andata/ritorno per un parente dell'Assicurato:

Qualora il suo stato non permettesse o non necessitasse il rimpatrio e se il ricovero ospedaliero sul posto fosse superiore a 10 giorni,  GROUPAMA ASSISTANCE  metterà gratuitamente a disposizione di uno dei parenti dell'Assicurato residente nell'Unione Europea un biglietto di andata/ritorno su un volo in classe economica o in treno in prima classe per rendersi al suo capezzale.  GROUPAMA ASSISTANCE  prenderà a carico esclusivamente le spese di trasporto e non tutte le altre spese (in particolare le spese alberghiere o di soggiorno).

Ritorno anticipato in caso di decesso di un parente dell'Assicurato:

In caso di decesso di una delle seguenti persone (padre, madre, suoceri, coniuge o figli, fratello o sorella) residenti nell'Unione Europea,  GROUPAMA ASSISTANCE  metterà a disposizione dell'Assicurato un biglietto di sola andata su un volo in classe economica o su un treno in prima classe per assistere al funerale, recandosi sul luogo di sepoltura nell'Unione Europea.

ALTRE ASSISTENZE

Assistenza giuridica all'estero:

Qualora l'Assicurato fosse o rischiasse di essere incarcerato a seguito di un incidente di circolazione,  GROUPAMA ASSISTANCE  designerà un legale e si prenderà a carico gli onorari fino alla concorrenza del massimale di € 800.

Costituzione della cauzione penale all'estero per un massimo di € 7.600:
Qualora a seguito di un incidente di circolazione l'Assicurato fosse o rischiasse di essere incarcerato,  GROUPAMA ASSISTANCE  anticiperà il denaro per la cauzione penale.  GROUPAMA ASSISTANCE  accorda all'Assicurato un tempo massimo di 3 mesi a partire dal giorno dell'anticipazione della cauzione per rimborsare tale somma. Qualora la cauzione fosse rimborsata prima di tale scadenza dalle autorità del paese in questione, questa dovrà essere immediatamente restituita a  GROUPAMA ASSISTANCE .

Qualora l'Assicurato fosse citato in tribunale e non si presentasse,  GROUPAMA ASSISTANCE  esigerà il rimborso immediato della cauzione che non avrebbe potuto recuperare vista la mancata presentazione in aula dell'Assicurato. In caso di mancato rimborso entro i tempi prestabiliti potrebbero essere avviate delle procedure giudiziarie.

Trasmissione di messaggi urgenti:

Qualora l'Assicurato ne facesse domanda,  GROUPAMA ASSISTANCE  trasmetterà gratuitamente e con i mezzi più rapidi i messaggi o le notizie sull'Assicurato a qualunque persona rimasta nell'Unione Europea. In generale la trasmissione dei messaggi è subordinata a:
- una richiesta giustificata;
- un'espressione chiara ed esplicita del messaggio da trasmettere;
- un'indicazione precisa di cognome, nome, indirizzo completo ed eventualmente del numero di telefono della persona da contattare.
Qualsiasi testo che comporti una responsabilità civile, commerciale o economica sarà trasmesso dietro la sola responsabilità dell'Assicurato.

 

2.6.3. LIMITE DELLA GARANZIA

In caso di intervento da parte di  GROUPAMA ASSISTANCE  per organizzare un rimpatrio o un trasporto, e qualora l'evento coperto dall'assicurazione non obbligasse a spostare la data di rientro inizialmente prevista dall'Assicurato o se fosse possibile modificare le date del biglietto di ritorno,  GROUPAMA ASSISTANCE  potrà richiedere all'Assicurato di utilizzare il suo biglietto di ritorno. In caso contrario e qualora  GROUPAMA ASSISTANCE  avesse assicurato il rientro a proprie spese, l'Assicurato dovrà imperativamente rendere a  GROUPAMA ASSISTANCE  il biglietto non utilizzato.

 

2.7. GARANZIA F: "PROTEZIONE INDIVIDUALE MARITTIMA"

In caso di incidente coperto dal presente contratto, l'assicuratore indennizzerà l'Assicurato o i suoi beneficiari fino ai massimali qui indicati:


- decesso: € 50.000
- invalidità: € 150.000
- spese mediche: € 1.000
- indennizzo giornaliero: € 120

 

L'indennizzo giornaliero potrà essere versato esclusivamente all'Assicurato con un lavoro dipendente e in malattia dietro decisione di un medico oppure all'Assicurato con un lavoro autonomo ricoverato in ospedale o costretto a letto per ordine del medico.

In ogni caso, l'indennizzo versato in aggiunta a quello che l'Assicurato potrebbe ricevere dall'INPS o da qualunque altro ente assicurativo è limitato al reddito reale dell'Assicurato. Questo indennizzo giornaliero sarà versato a seguito di un'interruzione lavorativa superiore a 30 giorni e per una durata massima di 365 giorni.

In caso di decesso l'assicuratore garantirà il capitale sopra citato entro un tempo massimo di 24 mesi dalla data dell'incidente. Il capitale Invalidità Permanente Parziale o Totale sarà versato dall'Assicuratore all'Assicurato secondo la tabella qui di seguito, precisando il tasso di infermità. La garanzia si applica fino alla scadenza dell'anno assicurativo durante il quale l'Assicurato raggiunge l'età di 70 anni e per gli incidenti avvenuti in tutto il mondo.

La tabella utilizzata come base per il calcolo del tasso di infermità è a disposizione dell'Assicurato all'indirizzo del Groupe C.S.A.

 

2.8. GARANZIA ANNULAMENTO BIGLIETTI AERI :

 

Nota: DA SOTTOSCRIVERE OBBLIGATORIAMENTE ALMENO 15 GIORNI PRIMA DELLA DATA DI INIZIO DEL VIAGGIO E DEL NOLEGGIO

Il rimborso delle spese di annullamento del viaggio coperto dall'assicurazione, così come previsto dal contratto di noleggio, e rimanenti a suo carico:
- in caso di annullamento da parte di tutti i partecipanti alla crociera a seguito di un annullamento individuale figurante sul modulo di adesione;
- in caso di annullamento individuale. La garanzia è estesa a pro rata temporis per la parte dell'importo del viaggio che incombe all'Assicurato, a titolo individuale, qualora quest'ultimo non possa partecipare alla crociera coperta dall'assicurazione. Si applica esclusivamente se l'Assicurato non ha potuto sostituire il partecipante mancante.

 

ESCLUSIVAMENTE NEL CASO DI UNA DELLE SEGUENTI CAUSE:

- il decesso dell'Assicurato non conseguente a una malattia i cui primi sintomi hanno avuto luogo prima della data di sottoscrizione del contratto di noleggio;
- una malattia da cui sia affetto l'Assicurato, non nota al momento della sottoscrizione del contratto di noleggio e del modulo di adesione, o un incidente avvenuto all'Assicurato dopo tale sottoscrizione;
- il decesso, la malattia o un incidente che abbia colpito, secondo le medesime condizioni, il coniuge dell'Assicurato, i suoi parenti ascendenti o discendenti, quelli del suo coniuge, i suoi fratelli e le sue sorelle nonché qualunque altra persona abitualmente domiciliata sotto il suo stesso tetto;
- il decesso, secondo le medesime condizioni, dei generi e delle nuore dell'Assicurato;
- i danni materiali accidentali ai beni dell'Assicurato che necessitino imperativamente della sua presenza;
- il mancato decollo di un volo charter per una qualunque causa di forza maggiore (guasto, sciopero, serrata,...), salvo in caso di mancata partenza dovuta a un numero insufficiente di passeggeri o a un ritardo alla partenza inferiore o uguale a 48 ore, indipendentemente dalla causa scatenante.

- una convocazione:

• amministrativa (a patto che la convocazione non fosse nota al momento della firma del contratto di noleggio);
• giudiziaria (salvo in caso di presentazione di una domanda di rinvio);
• militare per l'adempimento di un periodo quale riservista;
• in qualità di giurato.

- uno sciopero contemporaneo dei trasporti aerei di linea e/o ferroviari qualora l'Assicurato non disponesse di nessun altro mezzo di trasporto.

SI PRECISA CHE LA NON DISPONIBILITÀ DELLA VETTURA PERSONALE DELL'ASSICURATO NON COSTITUISCE UN IMPEDIMENTO ALLA PARTENZA SUSCETTIBILE DI INDENNIZZO A TITOLO DEL PRESENTE CONTRATTO, SALVO QUALORA LO SCIOPERO EVOCATO IN PRECEDENZA IMPEDISSE IL TRASPORTO A BORDO DEL VEICOLO.

- un impedimento di ordine professionale motivato da una malattia, da un incidente o dal decesso del più stretto collaboratore dell'Assicurato;
- un impedimento di ordine professionale motivato da una modifica o da una cancellazione delle ferie dell'Assicurato per decisione del suo datore di lavoro, a condizione che la notifica del datore di lavoro sia posteriore alla data di entrata in vigore delle garanzie, salvo per le seguenti categorie socio-professionali: dirigenti d'impresa, liberi professionisti, artigiani e lavoratori intermittenti del settore dello spettacolo.
- un impedimento di ordine professionale motivato dall'ottenimento di un impiego o di uno stage remunerato che abbia inizio prima o dopo le date di noleggio qualora l'Assicurato fosse iscritto alle liste del collocamento, a condizione che non si tratti di una proroga o di un rinnovo di contratto o di missione conferita da un'agenzia di lavoro interinale.
- un impedimento motivato dalla convocazione a un esame di recupero dell'Assicurato a seguito del mancato superamento di un esame di cui l'Assicurato non era a conoscenza al momento della prenotazione del viaggio (esclusivamente nell'ambito di studi superiori). Detto esame dovrà avere luogo nelle medesime date del soggiorno.
- un impedimento giustificato da un licenziamento, da un trasferimento dell'Assicurato o del suo coniuge oppure dal fallimento dell'azienda gestita dall'Assicurato.

PER ENTRARE IN VIGORE, LA GARANZIA IN CASO DI MALATTIA O INCIDENTE DEVE COMPORTARE UNA PRESCRIZIONE MEDICA CHE CAUSI UN RICOVERO OSPEDALIERO O IMPEDISCA ALL'ASSICURATO DI LASCIARE LA CAMERA DEL PROPRIO DOMICILIO ABITUALE PER RENDERSI A QUALSIVOGLIA ATTIVITÀ PROFESSIONALE.

In caso di malattia o incidente, l'Assicurato si impegna a svincolare il proprio medico dal segreto professionale e/o a ottenere l'impegno della persona all'origine del sinistro di svincolare anche il proprio medico curante dal segreto professionale. Non sarà versato alcun indennizzo all'Assicurato qualora il nostro medico di fiducia non possa farsi comunicare i dati medici necessari all'istruzione della sua pratica.

 

La garanzia ha effetto dalla prenotazione dei biglietti aerei e termina all'inizio del viaggio.

 

 

ARTICOLO 3 - ESCLUSIONI

 

3.1. ESCLUSIONI COMUNI A TUTTE LE GARANZIE (SALVO PER LA GARANZIA ASSISTENZA ALLA PERSONA):

La garanzia non si applica mai per:

- il decesso dell'Assicurato conseguente a una malattia i cui primi sintomi hanno avuto luogo prima della data di sottoscrizione del contratto di noleggio;
- gli incidenti, i licenziamenti, i trasferimenti, i fallimenti aziendali avvenuti e/o di cui l'Assicurato era a conoscenza prima della data di entrata in vigore del contratto di noleggio;
- le malattie constatate da un medico prima di tale entrata in vigore;
- le infermità di cui l'Assicurato era a conoscenza prima di tale entrata in vigore nonché i relativi postumi, conseguenze e peggioramenti.

Inoltre l'Assicurato non sarà mai indennizzato per le conseguenze di incidenti e malattie risultanti:

- da guerre contro una potenza straniera o guerre civili, cataclismi, dalla partecipazione dell'Assicurato a movimenti popolari, sommosse, attentati, rapine, prese di ostaggi, regolamenti di conti, risse (salvo in caso di legittima difesa);
- da atti intenzionali dell'Assicurato;
- da tossicomania e alcolismo dell'Assicurato;
- da malattia mentale o alienazione mentale dell'Assicurato constatata a livello medico;
- da un tentativo di suicidio dell'Assicurato;
- dallo stato di ubriachezza dell'Assicurato;
- dalla disintegrazione di un nucleo atomico o da radiazioni atomiche.

La garanzia non si applica mai qualora l'Assicurato non potesse presentare il diario di bordo tenuto quotidianamente fin dall'inizio della crociera.

 

3.2. ESCLUSIONI SPECIFICHE DELLA GARANZIA A (ANNULLAMENTO E INTERRUZIONE):

 

La garanzia non si applica mai qualora la sottoscrizione non fosse stata effettuata almeno 15 giorni prima della data di inizio del viaggio e del noleggio.

Oltre alle esclusioni previste dal paragrafo 3.1, la garanzia non si applica mai in caso di Annullamento risultante da:

- qualunque evento diverso da quelli enumerati nell'articolo 2.1 delle presenti Condizioni Generali;
- qualunque tipo di negligenza od omissione da parte dell'Assicurato, che gli impedisca di partecipare al viaggio previsto dal contratto di noleggio;
- impossibilità per l'Assicurato di fare regolarizzare i propri documenti prima della partenza a causa di una variazione improvvisa della normativa in vigore nel luogo di soggiorno, salvo qualora il cambiamento avvenisse nei 15 giorni precedenti la data di partenza per il viaggio;
- un evento legato al Noleggiatore o conseguente a una modifica delle sue prestazioni e/o tariffe.

 

3.3. ESCLUSIONI SPECIFICHE DELLA GARANZIA A E A BIS :

 

Oltre alle esclusioni previste dal paragrafo 3.1, la garanzia per lo "skipper designato dal modulo di adesione" non si applica mai:


- per qualunque evento diverso da quelli enumerati nell'articolo 2.2 delle presenti Condizioni Generali;
- in caso di guida da parte dello skipper di un'imbarcazione mista senza permesso o certificato valido;
- in caso di partecipazione a delle competizioni sportive o alla conquista di un nuovo record durante la crociera;
- in caso di mancato rispetto da parte dello skipper della zona di navigazione definita sul documento di navigazione o della zona corrispondente all'armamento reale del natante, salvo in caso di richiesta di assistenza (legge del 7 luglio 1967);
- in caso di mancato rispetto del Codice della Navigazione per quanto riguarda la navigazione e la navigazione a vela;
- in caso di mancato rispetto delle allegate istruzioni nautiche o di qualunque altra ordinanza che disciplini la pratica della navigazione;
- in caso di mancato rispetto dei consigli o delle raccomandazioni delle autorità marittime o meteorologiche.

 

3.4. ESCLUSIONI SPECIFICHE DELLA GARANZIA A BIS (SPESE DI RICERCA):

 

Oltre alle esclusioni previste dal paragrafo 3.1, la garanzia "Spese di ricerca" non si applica mai in caso:

- di guida da parte dello skipper di un'imbarcazione mista senza permesso o certificato valido;
- di partecipazione a delle competizioni sportive o alla conquista di un nuovo record durante la crociera;
- di negligenza o noncuranza da parte dell'Assicurato oppure di mancato rispetto da parte di quest'ultimo di raccomandazioni, normative o divieti in vigore durante il viaggio;
- di mancato rispetto da parte dello skipper della zona di navigazione definita sul documento di navigazione o della zona corrispondente all'armamento reale del natante, salvo in caso di richiesta di assistenza (legge del 7 luglio 1967);
- di mancato rispetto del Codice della Navigazione per quanto riguarda la navigazione e la navigazione a vela;
- di mancato rispetto delle allegate istruzioni nautiche o di qualunque altra ordinanza che disciplini la pratica della navigazione;
- di mancato rispetto dei consigli o delle raccomandazioni delle autorità marittime o meteorologiche.

 

3.5. ESCLUSIONI SPECIFICHE AL RISCATTO DELLA CAUZIONE DELLA CROCIERA E DELLA REGATA (GARANZIE B, B+, C):

 

Oltre alle esclusioni previste dal paragrafo 3.1, la garanzia non si applica mai:

- qualora non sia stato effettuato l'inventario alla partenza e all'arrivo;
- qualora l'avaria sia dovuta a un cedimento o all'usura del materiale non provocata dall'Assicurato;
- in caso di furto e dirottamento;
- per i danni occasionati a vele di più di 36 mesi;
- agli spinnaker;
- al gommone e al suo motore;
- in caso di perdite di materiali in mare.

 

Inoltre sono esclusi i danni accidentali risultanti:

- dalla guida da parte dello skipper di un'imbarcazione mista senza permesso o certificato valido;
- dalla partecipazione a delle competizioni sportive o alla conquista di un nuovo record durante la crociera;
- dal mancato rispetto da parte dello skipper della zona di navigazione definita sul documento di navigazione o della zona corrispondente all'armamento reale del natante, salvo in caso di richiesta di assistenza (legge del 07/07/1967);
- dal mancato rispetto del Codice della Navigazione per quanto riguarda la navigazione e la navigazione a vela;
- dal mancato rispetto delle allegate istruzioni nautiche o di qualunque altra ordinanza che disciplini la pratica della navigazione;
- dal mancato rispetto dei consigli o delle raccomandazioni delle autorità marittime o meteorologiche.

 

3.6. ESCLUSIONI SPECIFICHE ALLA GARANZIA D (ASSISTENZA AL NATANTE):

 

Oltre alle esclusioni previste dai paragrafo 3.1, la garanzia non si applica mai:

- per le spese effettuate senza l'autorizzazione del Groupe C.S.A. o di  GROUPAMA ASSISTANCE ;
- per le spese di ricerca e soccorso in mare;
- per le spese di carburante;
- per le riparazioni;
- per le tasse doganali;
- per le spese conseguenti al furto dei bagagli e degli effetti personali sul natante.

 

3.7. ESCLUSIONI SPECIFICHE DELLA GARANZIA E (BAGAGLI, OGGETTI ED EFFETTI PERSONALI):

 

Oltre alle esclusioni previste dal paragrafo 3.1, la garanzia "Bagagli, oggetti ed effetti personali" non si applica mai qualora i danni siano il risultato:

- di vizio intrinseco o della normale usura dell'oggetto assicurato;
- degli agenti atmosferici, quando i bagagli si trovano sotto la custodia dell'Assicurato;
- dell'irregolarità dei meccanismi, della vetustà, della difettosità degli imballaggi, dei deterioramenti causati dagli insetti, dei risarcimenti danni, dell'inosservanza di leggi e normative sui trasporti, doganali o di altro tipo.

Sono inoltre esclusi:

- il furto di bagagli su un portabagagli, da un baule aperto, all'interno di una vettura decappottabile, all'interno di un veicolo con i finestrini e/o le portiere aperte oppure il furto di bagagli all'interno di un veicolo parcheggiato tra le ore 22 e le ore 7 in un parcheggio non recintato né custodito;
- il furto di bagagli sul ponte, in una zona delimitata (deposito bagagli o locale) aperta, all'interno del natante i cui accessi non sono chiusi a chiave oppure il furto di bagagli all'interno di un natante ormeggiato tra le ore 22 e le ore 7 al di fuori di un porto o di una cinta sorvegliata o custodita;
- le perle fini, le pietre preziose non incastonate, i gioielli e le pellicce;
- i contanti, i titoli, i valori, i documenti e i biglietti di viaggio;
- i furti commessi dai membri del personale durante il loro servizio.

 

3.8. ESCLUSIONI SPECIFICHE DELLA GARANZIA E (ASSISTENZA ALLA PERSONA):

 

La sottoscrizione da parte dell'Assicurato o del suo entourage di una delle assistenze previste dall'articolo 2.6.2 delle presenti Condizioni Generali non può dare luogo a un rimborso salvo qualora  GROUPAMA ASSISTANCE  sia stata informata di detta procedura e abbia dato il suo esplicito accordo fornendo un numero di pratica. In questo caso le spese saranno rimborsate dietro presentazione di un giustificativo e fino alla concorrenza delle spese che  GROUPAMA ASSISTANCE  avrebbe sostenuto qualora avesse organizzato in prima persona tali servizi.

Sono esclusi:

- qualunque intervento e/o rimborso relativo a check-up medici ed esami medici facenti parte di uno screening preventivo;
- tutti i danni e/o gli interventi risultanti dalla partecipazione a una qualunque competizione motoristica e alle relative prove (automobile, moto, natante a motore, aereo, ecc.).

Non danno luogo a un intervento di  GROUPAMA ASSISTANCE  le malattie o le lesioni benigne che possono essere trattate sul posto e che non impediscano all'Assicurato di continuare il viaggio, le malattie mentali, le gravidanze salvo in caso di complicazioni imprevedibili, ma in ogni caso le gravidanze dopo il sesto mese, le convalescenze, le malattie sotto trattamento e non ancora stabilizzate, le ricadute di malattie riscontrate in precedenza e che comportino un rischio di aggravamento rapido e a breve termine.

Ciononostante l'Assicurato può chiedere a  GROUPAMA ASSISTANCE  di organizzare il rimpatrio e in tale caso le spese sostenute saranno coperte direttamente dall'Assicurato. Solo la direzione sanitaria di  GROUPAMA ASSISTANCE  può accettare o rifiutare il rimpatrio.

Non sono prese a carico:

- le spese mediche sostenute per un trattamento prescritto nell'Unione Europea prima della partenza o che necessiti delle visite mediche regolari;
- le spese mediche sostenute nell'Unione Europea, le spese mediche sostenute all'estero nel corso di soggiorni della durata di più di 90 giorni, le spese conseguenti a una ricaduta di una malattia riscontrata in precedenza o di una malattia mentale, le cure termali, le spese causate dalla diagnosi o dal trattamento di uno stato fisiologico (gravidanza) o patologico già noto prima della data di entrata in vigore delle garanzie salvo in caso di complicazioni drastiche e imprevedibili, le cure mediche prescritte nell'Unione Europea, le spese per occhiali, protesi, lenti a contatto, le spese conseguenti a tentativi di suicidio, le spese causate dalle conseguenze dell'assunzione di stupefacenti e alcool.

GROUPAMA ASSISTANCE  non si sostituirà in alcun caso agli obblighi relativi alla Normativa Marittima e/o agli enti locali di soccorso d'urgenza né prenderà a carico le spese sostenute dai primi soccorsi.

GROUPAMA ASSISTANCE  non può essere considerata responsabile di ritardi o impedimenti nell'esecuzione di tali servizi in caso di: scioperi, sommosse, movimenti popolari, rappresaglie, restrizioni alla libera circolazione di beni e persone, atti di terrorismo o sabotaggio, atti bellicosi, di guerra civile o contro una potenza straniera, che sia dichiarata o meno, disintegrazione di un nucleo atomico, emissione di radiazioni ionizzanti e altri casi fortuiti o di forza maggiore, nonché per qualsiasi danno intenzionalmente provocato dall'Assicurato. Le prestazioni non utilizzate durante il periodo di validità delle garanzie escludono qualsiasi indennizzo a titolo compensativo.

 

3.9. ESCLUSIONI SPECIFICHE ALLA GARANZIA F (PROTEZIONE INDIVIDUALE MARITTIMA):

 

Oltre alle esclusioni previste dai paragrafi 3.1, la garanzia non si applica mai ai sinistri:

- causati o provocati intenzionalmente dall'Assicurato;
- dovuti alla guida in stato di ebbrezza qualora il tasso di alcolemia sia superiore o uguale a 0,5 g/l;
- causati dal suicidio dell'Assicurato;
- risultanti dalla partecipazione dell'Assicurato a un lancio di paracadutismo o in deltaplano, in tutte le sue forme.

- gli effetti della pratica di uno sport professionale o amatoriale che necessiti l'uso di meccanismi a motore, in qualità di pilota o passeggero.

 

Per pratica di uno sport si intendono gli allenamenti, le prove o i test sportivi:

- avvenuti mentre l'Assicurato si trova alla guida di un mezzo di locomozione aerea;
- avvenuti mentre l'Assicurato è passeggero di un mezzo di locomozione aerea non appartenente a una società di trasporto pubblico. Questa esclusione è applicabile esclusivamente nel caso di un contratto di gruppo a partecipazione facoltativa;
- provocati da una guerra contro una potenza straniera. L'Assicurato deve provare che il sinistro è risultante da un altro evento;
- provocati da una guerra civile. L'Assicurato deve provare che il sinistro è risultante da uno di questi fatti causati o aggravati da:
- armi o dispositivi destinati a esplodere attraverso una modifica della struttura del nucleo atomico;
- qualunque fonte di irradiamento ionizzante a cui l'Assicurato si espone in maniera prevedibile, intermittente, a causa o durante la sua attività professionale abituale. Inoltre è escluso dal beneficio della garanzia qualunque individuo che abbia causato o provocato intenzionalmente il sinistro.

3.10. ESCLUSIONI SPECIFICHE ALLA GARANZIA ANNULAMENTO BIGLIETTI AERI :

 

La garanzia non si applica mai qualora la sottoscrizione non fosse stata effettuata almeno 15 giorni prima della data di inizio del viaggio e del noleggio.

Oltre alle esclusioni previste dal paragrafo 3.1, la garanzia non si applica mai in caso di Annullamento risultante da:

- qualunque evento diverso da quelli enumerati nell'articolo 2.8 delle presenti Condizioni Generali;
- qualunque tipo di negligenza od omissione da parte dell'Assicurato, che gli impedisca di partecipare al viaggio previsto dal contratto di noleggio;
- impossibilità per l'Assicurato di fare regolarizzare i propri documenti prima della partenza a causa di una variazione improvvisa della normativa in vigore nel luogo di soggiorno, salvo qualora il cambiamento avvenisse nei 15 giorni precedenti la data di partenza per il viaggio.
- Le conseguenze dei seguenti eventi non sono coperte : Scioperi previsti o già in corso oppure per i quali sia stato reso pubblico un calendario delle manifestazioni prima della data di sottoscrizione del presente contratto.

 

 

 

ARTICOLO 4. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO

4.1. Casi previsti per la risoluzione

Il contratto può essere risolto prima della sua data di scadenza normale nei casi previsti qui di seguito e alle condizioni indicate dalla normativa in vigore.

4.1.1. Da parte del contraente dell'assicurazione o degli Assicuratori

Qualora si verificasse uno dei seguenti eventi (per gli assicurati corrispondenti a persone fisiche) e qualora i rischi garantiti siano in relazione diretta con la precedente situazione e non si trovino nella nuova situazione:

- cambio di domicilio;

- cambio di situazione matrimoniale o di regime patrimoniale dei coniugi;

- cambio di professione, pensionamento o cessazione definitiva dell'attività professionale.

Tale risoluzione dovrà essere notificata via lettera raccomandata con ricevuta di ritorno:

- da parte dell'Assicuratore, entro i tre mesi successivi alla ricezione della notifica dell'evento via lettera raccomandata con ricevuta di ritorno;

- da parte del contraente dell'assicurazione, entro i tre mesi successivi alla data in cui ha avuto luogo la nuova situazione.

Tuttavia la data di partenza di tale scadenza è fissata:

. in caso di pensionamento o cessazione definitiva dell'attività professionale, all'indomani della data in cui la precedente situazione prende fine;

. in caso di un evento derivante o constatato da una decisione giudiziaria, alla data in cui tale ordine del tribunale è diventato vincolante (articolo R 113-6 del Codice delle Assicurazioni francese).

La risoluzione ha effetto un mese dopo la ricezione della notifica da parte dell'altro sottoscrittore del contratto.

Nella lettera raccomandata, contenente la notifica della risoluzione per l'altro sottoscrittore, dovrà essere indicata la natura e la data dell'evento in questione e ogni precisazione che aiuti a determinare che la risoluzione è direttamente legata a tale evento. Inoltre la lettera di notifica del contraente dell'assicurazione deve essere accompagnata da:

- in caso di matrimonio o decesso, un estratto degli atti dell'anagrafe o di una scheda dell'anagrafe;

- in caso di cambio del regime patrimoniale dei coniugi, un documento o un estratto della decisione giudiziaria che annunci oppure approvi il cambio e lo renda vincolante, oppure un'attestazione del notaio che ha ricevuto l'atto modificativo.

4.1.2. Da parte dell'erede o dell'acquirente, da una parte, o dell'Assicuratore, dall'altra

In caso di trasferimento della proprietà del bene assicurato a seguito di un decesso o di un'alienazione.

L'Assicuratore può risolvere il contratto entro tre mesi di tempo a partire dal giorno in cui l'assegnatario definitivo dei beni assicurati ha richiesto il trasferimento del contratto a suo nome e la risoluzione ha effetto dieci giorni dopo la notifica all'altra parte.

4.1.3. Da parte dell'Assicuratore

A/ In caso di mancato pagamento del premio assicurativo L'Assicuratore ha il diritto di risolvere il contratto dieci giorni dopo il termine di trenta giorni citato al Articolo 5.1.

La risoluzione può essere notificata al contraente dell'assicurazione nella lettera raccomandata di diffida oppure in una nuova lettera raccomandata indirizzata al contraente dell'assicurazione.

Nel primo caso la risoluzione ha effetto solo se il premio assicurativo o la frazione del premio assicurativo non è stato pagato entro la scadenza del termine di quaranta giorni successivo all'invio della lettera raccomandata di diffida.

Nel secondo caso la risoluzione ha effetto alla data di invio della nuova lettera raccomandata, a condizione che il premio assicurativo o la frazione del premio assicurativo non sia stato pagato prima di tale lettera.

B/ In caso di aumento dei rischi durante la validità del contratto

Qualora l'Assicuratore proponesse un nuovo importo del premio assicurativo e il contraente dell'assicurazione non gli desse seguito o lo rifiutasse espressamente entro un termine di trenta giorni a partire dalla data della proposta, l'Assicuratore potrà risolvere il contratto al termine di tale scadenza a condizione di avere informato il contraente dell'assicurazione di tale facoltà, facendola figurare in maniera visibile nella lettera contenente la proposta.

Qualora l'Assicuratore scegliesse di risolvere il contratto, la risoluzione avrà effetto dieci giorni dopo la sua notifica al contraente dell'assicurazione.

C/ In caso di omissione o inesattezza nella dichiarazione dei rischi in fase di conclusione del contratto o durante la validità di quest'ultimo, commessa dall'Assicurato, di cui non fosse provata la malafede, e constatata prima di un sinistro.

D/ Dopo un sinistro

La risoluzione del contratto da parte dell'Assicuratore avrà effetto un mese dopo la sua notifica al contraente dell'assicurazione. Quest'ultimo avrà quindi diritto di risolvere gli altri contratti sottoscritti dallo stesso presso l'Assicuratore secondo le modalità previste al punto  4.1.4-C qui di seguito.

4.1.4. Da parte del contraente dell'assicurazione

A/ In caso di riduzione dei rischi durante la validità del contratto, qualora l'Assicuratore non acconsentisse a una riduzione del premio assicurativo corrispondente.

La risoluzione avrà effetto trenta giorni dopo la sua notifica all'Assicuratore.

B/ In caso di scomparsa dei rischi, cessazione dell'attività o scioglimento della società.

C/ In caso di risoluzione dopo un sinistro, da parte dell'Assicuratore, di un altro contratto dell'Assicurato.

La risoluzione del presente contratto può avvenire entro un mese dalla data di notifica al contraente dell'assicurazione della risoluzione dell'altro contratto per sinistri.

Avrà effetto un mese dopo la sua notifica all'Assicuratore.

D/ In caso di richiesta di trasferimento del portafoglio, approvato dall'autorità amministrativa

Per richiedere la risoluzione, il contraente dell'assicurazione dispone di un mese di tempo a partire dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'avviso della domanda di trasferimento.

4.1.5. Dalle parti in causa

In caso di risanamento o liquidazione giudiziaria dell'Assicurato.

Le parti in causa mantengono il diritto di risolvere il contratto per un periodo di tre mesi dalla data della sentenza di risanamento o liquidazione giudiziaria.

4.1.6. A pieno titolo

A/ In caso di perdita totale del bene assicurato a seguito di un evento non coperto dalla garanzia.

B/ In caso di revoca del riconoscimento o della liquidazione giudiziaria dell'Assicuratore.

La risoluzione avrà effetto a mezzogiorno del quarantesimo giorno dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della decisione del Ministro dell'Economia o della Commissione per il controllo delle assicurazioni relativa a tale revoca.

I premi assicurativi scaduti prima della data di pubblicazione della revoca sulla Gazzetta Ufficiale e non pagati entro tale data dovranno essere interamente pagati all'Assicuratore, ma verranno definitivamente acquisiti da quest'ultimo solo proporzionalmente al periodo di copertura della garanzia fino alla data della risoluzione.

I premi assicurativi in scadenza tra la data della revoca e la data di risoluzione a pieno titolo dovranno essere pagati in maniera proporzionale al periodo di copertura della garanzia.

C/ In caso di requisizione del bene assicurato, secondo le condizioni illustrate negli articoli L 160-6 e L 160-8 del Codice delle Assicurazioni francese.

4.2. Notifica della risoluzione

Fatte salve le modalità specifiche previste nei punti qui sopra, la parte dotata della facoltà di risolvere il contratto può esercitare tale diritto come indicato qui di seguito:

4.2.1. Risoluzione da parte del contraente dell'assicurazione, dell'erede o dell'acquirente

Qualora il contraente dell'assicurazione, l'erede o l'acquirente abbiano la facoltà di risolvere il contratto, potranno farlo a loro scelta via lettera raccomandata, con una dichiarazione consegnata dietro ricevuta alla sede legale o presso il rappresentante locale dell'Assicuratore, attraverso un atto extragiudiziale oppure con un qualsiasi altro mezzo indicato nel contratto.

4.2.2. Risoluzione da parte dell'Assicuratore

In tutti i casi in cui il diritto di risolvere il contratto sia riconosciuto all'Assicuratore, ovvero a ogni scadenza annua del premio assicurativo secondo il preavviso indicato nelle condizioni particolari.

La risoluzione da parte dell'Assicuratore dovrà essere notificata al contraente dell'assicurazione via lettera raccomandata, inviata al suo ultimo domicilio conosciuto.

4.3. Preavviso

Il preavviso ha inizio alla data indicata sul timbro postale della lettera raccomandata contenente la notifica della risoluzione.

4.4. Rimborso del premio assicurativo - indennizzo per la risoluzione

In caso di risoluzione durante la validità del contratto, l'Assicuratore deve rimborsare al contraente dell'assicurazione la parte di premio assicurativo corrispondente al periodo in cui il rischio non era assunto, calcolato a partire dalla data a cui ha effetto la risoluzione.

Qualora l'Assicuratore risolvesse il contratto per un mancato pagamento del premio assicurativo (caso illustrato al punto 4.1.3-A qui sopra), avrà diritto a un indennizzo per la risoluzione pari alla parte di premio assicurativo annuo relativo al periodo successivo alla data a cui ha effetto la risoluzione.

 

ARTICOLO 5. PREMIO ASSICURATIVO

5.1. Pagamento - conseguenze del ritardo nei pagamenti

Il premio assicurativo e i suoi accessori, il cui importo è stipulato nel contratto, nonché le imposte e le tasse, sono pagabili presso la sede dell'Assicuratore o presso il domicilio dell'agente, qualora fosse designato a tale scopo dalla sede.

Le date di scadenza sono indicate nelle Condizioni particolari.

In caso di mancato pagamento di un premio assicurativo o di una rata del premio assicurativo entro dieci giorni dalla sua scadenza, l'Assicuratore (indipendentemente dal suo diritto di fare causa per ottenere l'applicazione del contratto) può inoltrare una diffida via lettera raccomandata al contraente dell'assicurazione o alla persona incaricata del pagamento del premio assicurativo, inviata al suo ultimo domicilio conosciuto dall'Assicuratore (una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno qualora il domicilio fosse al di fuori della Francia metropolitana).

La lettera di diffida conterrà il testo dell'articolo L 113-3 del Codice delle Assicurazioni francese.

Qualora il premio assicurativo o la rata del premio assicurativo arretrato non fosse pagato entro trenta giorni a partire:

- dalla data di invio della lettera di diffida;

- oppure, qualora la lettera fosse indirizzata a un luogo sito al di fuori della Francia metropolitana, dalla data di consegna al suo destinatario, come indicato sulla ricevuta di ritorno; la garanzia sarà sospesa automaticamente.

Il mancato pagamento di una rata del premio assicurativo comporta l'esigibilità dell'importo totale del premio assicurativo annuo ancora da pagare. In questo caso, la sospensione della garanzia sarà applicata fino al pagamento dell'intero importo.

Qualora fossero trascorsi almeno dieci giorni di sospensione, l'Assicuratore avrà il diritto di risolvere il contratto secondo i termini e le modalità previste dal Articolo 4 qui sopra.

Il pagamento del premio assicurativo o delle rate del premio assicurativo oggetto della lettera di diffida interromperà la sospensione e il contratto avrà nuovamente effetto a partire dalle ore dodici del giorno successivo a quello del pagamento.

5.2. Riduzione del rischio

In caso di riduzione del rischio durante la validità del contratto, il contraente dell'assicurazione avrà diritto a una riduzione dell'importo del premio assicurativo.

Qualora l'Assicuratore non acconsentisse à tale riduzione, il contraente dell'assicurazione potrà risolvere il contratto secondo i termini e le modalità previste dal Articolo 4 qui sopra.

5.3. Modifica della tariffa

Qualora per un motivo tecnico (salvo indicizzazione) l'Assicuratore modificasse la tariffa applicabile ai rischi garantiti dal presente contratto, l'Assicuratore avrà la facoltà di modificare il premio assicurativo netto (tasse e spese escluse) di detto contratto secondo le medesime proporzioni a partire dalla successiva scadenza principale. Il Sottoscrittore potrà quindi scegliere di risolvere il contratto. L'Assicuratore emetterà un premio assicurativo calcolato a pro rata temporis sulla base delle tariffe precedenti. In mancanza di risoluzione, il nuovo premio assicurativo sarà considerato come accettato.

 

ARTICOLO 6. DICHIARAZIONE DEI SINISTRI

 

6.1. Misure di salvaguardia

Alla constatazione di un evento (pregiudizievole o giudiziario) che può provocare l'applicazione delle garanzie del contratto, l'Assicurato prenderà tutte le disposizioni necessarie per limitare la gravità del sinistro, evitarne l'aggravamento, proteggere i beni garantiti, difendere il diritto di presentare ricorso e recuperare o annullare tutti i diritti e le tasse.

Si asterrà da ogni risarcimento senza previo accordo da parte dell'Assicuratore e prenderà tutte le disposizioni necessarie alla constatazione dei danni, in particolare conservando i beni danneggiati

6.2. Preavviso per la dichiarazione

Contatti il prima possibile (ENTRO 5 GIORNI DALLA DATA DEL SINISTRO) il Groupe CSA, la sua società di noleggio, la sua agenzia viaggi.

Scriva un'email all'indirizzo: france@skipper.fr


Scriva a:

Groupe CSA
Centre de Gestion
France Cautain 
BP 40029
46, rue Rouget de Lisle 
95240 Cormeilles-en-Parisis
FRANCE

Telefono: +33.(0)1.39.31.33


Sotto pena di decadenza l'Assicurato deve, salvo in caso fortuito o di forza maggiore, dichiarare all'assicuratore per iscritto oppure oralmente dietro consegna di una ricevuta qualunque sinistro entro i 5 giorni dalla data in cui ne viene a conoscenza e fornire un giustificativo alla Compagnia di Assicurazione o al Groupe C.S.A.

L'Assicurato perderà ogni diritto alla garanzia per il sinistro in questione qualora l'Assicuratore stabilisse che il ritardo nella dichiarazione gli causa un danno (articolo L 113-2 del Codice).

Caso generale: 5 giorni lavorativi dal giorno successivo a quello in cui l'Assicurato viene a conoscenza dell'evento.

Assicurazione per furto: 2 giorni lavorativi dal giorno successivo a quello in cui l'Assicurato viene a conoscenza dell'evento. Durante questo stesso periodo, informerà le autorità locali (Polizia o Carabinieri) e sporgerà denuncia presso la Procura.

6.3. Modalità della dichiarazione

L'Assicurato effettua la sua dichiarazione per iscritto, via email oppure oralmente dietro ricevuta, indicando la data, la natura, le cause, le circostanze, le conseguenze prevedibili, l'importo approssimativo dei danni e il luogo in cui possono essere constatati.

L'Assicurato perderà ogni diritto alla garanzia per il sinistro in questione qualora dichiarasse il falso in malafede.

6.4. Documenti da inviare all'Assicuratore

L'Assicurato comunicherà al GROUPE C.S.A. tutti i documenti necessari all'istruttoria delle pratiche di sinistro (giustificativi, contratto di noleggio, certificato di morte, fatture saldate...) e tutte le informazioni atte a documentare la pratica di sinistro.

Documenti da indirizzare al GROUPE C.S.A.:

Per la garanzia annullamento e interruzione (garanzia A) :

Il contratto di noleggio, il bollettino di partecipazione al viaggio, la conferma di tale iscrizione da parte dell'agenzia viaggi nonché la fattura dell'importo che dovrà versarle. Tutti i documenti che giustifichino la causa dell'annullamento (certificato medico, certificato di morte, ecc.).

A seguito dell'analisi della pratica, ogni altro giustificativo che il Groupe C.S.A. giudicherà necessario.

Per la garanzia skipper sostitutivo (garanzia A e A bis) :

Le spese per gli spostamenti e lo stipendio dello skipper sostitutivo, tutti i documenti necessari a giustificare la necessità della sostituzione, tutti i documenti normativi che certifichino il numero di giorni di ritardo accumulati..

A seguito dell'analisi della pratica, ogni altro giustificativo che il Groupe C.S.A. giudicherà necessario.

Per la garanzia di riscatto della cauzione della crociera (garanzia B, B+) e regata (garanzia C) :

Le fotografie dell'avaria, le fotografie del natante noleggiato, il rapporto del comandante, il diario di bordo, il contratto di noleggio con l'indicazione dell'importo della cauzione, le fatture saldate per le riparazioni, la copia delle fatture per l'acquisto degli elementi sostituiti, la copia delle fatture di acquisto delle vele, il rapporto di un esperto, l'inventario alla partenza e all'arrivo e tutti i documenti che riguardino la causa e l'entità del sinistro.

A seguito dell'analisi della pratica, ogni altro giustificativo che il Groupe C.S.A. giudicherà necessario.

Per la garanzia spese di ricerca, soccorso e trasporto (garanzia A bis) :

Tutti i documenti che permettano di provare la realtà dei fatti e tutte le fatture giustificative.

A seguito dell'analisi della pratica, ogni altro giustificativo che il Groupe C.S.A. giudicherà necessario.

Per la garanzia rischio meteorologico (garanzia A bis) :

Il contratto di noleggio, il bollettino meteorologico del mattino e del pomeriggio di ogni giornata in questione come fornito dalle autorità marittime.

A seguito dell'analisi della pratica, ogni altro giustificativo che il Groupe C.S.A. giudicherà necessario.

Per la garanzia assistenza al natante (garanzia D) :

Tutti i documenti, tutti gli attestati e/o le fatture che permettano di provare la realtà dei fatti.

A seguito dell'analisi della pratica, ogni altro giustificativo che il Groupe C.S.A. giudicherà necessario.

Per la garanzia bagagli, oggetti ed effetti personali: (garanzia E) :

Tutti i documenti, tutti i giustificativi (realizzati a spese dell'Assicurato) e tutte le informazioni (fatture di acquisto, ricevuta di denuncia, testimonianze, constatazione dei danni dovuti al trasportatore, ecc.) relativi alla causa del sinistro e all'entità dei danni.
In caso di furto o avaria durante il trasporto, l'Assicurato dovrà sottoporre tutte le riserve o i reclami via lettera raccomandata presso l'azienda incaricata del trasporto.
In caso di recupero di una parte o della totalità degli oggetti sinistrati, l'Assicurato dovrà darcene immediata comunicazione.
Qualora gli oggetti venissero recuperati entro UN MESE di tempo dalla data del sinistro, l'Assicurato potrà riprenderne possesso. Rimborseremo i deterioramenti eventualmente subiti e le spese di salvataggio o di ricostituzione già sostenute fino alla concorrenza del massimale previsto dalla garanzia "Bagagli, oggetti ed effetti personali".
Qualora gli oggetti venissero recuperati dopo il pagamento dell'indennizzo, l'Assicurato avrà UN MESE di tempo per scegliere se lasciare o riprendere gli oggetti.
Se decidesse di riprenderli, l'Assicurato dovrà restituire l'indennizzo corrispondente, meno l'importo dell'eventuale deterioramento e delle spese sostenute per il recupero.

A seguito dell'analisi della pratica, ogni altro giustificativo che il Groupe C.S.A. giudicherà necessario.

Per la garanzia protezione individuale in caso di incidente marittimo (garanzia F) :

Una dichiarazione scritta che precisi le circostanze dell'incidente, un estratto del registro dei certificati di morte o un attestato di stato di famiglia a nome dell'Assicurato, un certificato medico che indichi la causa del decesso o che descriva le ferite riportate.
Qualora venga realizzato un verbale, il nome dell'autorità che lo ha emesso, i documenti che stabiliscano il ruolo del beneficiario (attestato di stato di famiglia, certificato di eredità) nonché nome e indirizzo del notaio incaricato della successione, i documenti giustificativi dei figli a carico (attestato di stato di famiglia, certificato scolastico) se le somme garantite sono in funzione della situazione familiare.

IMPORTANTE: Il Beneficiario che, intenzionalmente, fornisse delle false informazioni o usasse documenti contraffatti e modificati nell'intento di imbrogliare l'Assicuratore, perderà ogni diritto alla garanzia per il sinistro in questione.

Dovranno essere immediatamente prese tutte le misure utili per limitare le conseguenze del sinistro e affrettare la guarigione dell'Assicurato, che dovrà sottoporsi alle cure mediche necessarie alle sue condizioni.
Il medico dell'Assicuratore dovrà avere libero accesso all'Assicurato per constatarne lo stato.
Ogni rifiuto non giustificato di conformarsi a detto controllo porterà, dopo l'ingiunzione via lettera raccomandata, alla decadenza dell'Assicurato dai suoi diritti.

In caso di ritardo, l'Assicuratore potrà reclamare all'Assicurato un indennizzo proporzionale al pregiudizio che gli è stato causato (articolo L 113-11 del Codice).

A seguito dell'analisi della pratica, ogni altro giustificativo che il Groupe C.S.A. giudicherà necessario.

6.5. Assicurazioni della medesima natura

Qualora esistessero altre assicurazioni della medesima natura, contratte senza frode e che accordino le medesime garanzie per il medesimo interesse, ciascuna di tali assicurazioni produrrà i suoi effetti entro i limiti previsti dalle sue garanzie (articolo L 121-4 del Codice).

L'indennizzo non può superare l'importo del danno, indipendentemente dalla data in cui è stata sottoscritta l'assicurazione (articolo L 121- 1 del Codice).

Entro tali limiti, il beneficiario principale potrà ottenere l'indennizzo dei danni rivolgendosi all'Assicuratore di sua scelta.

Il contributo di ciascuno degli Assicuratori è determinato applicando all'importo del danno il rapporto esistente tra l'indennizzo che l'Assicuratore avrebbe versato qualora fosse stato l'unico Assicuratore e l'importo totale degli indennizzi che sarebbero stati a carico di ogni Assicuratore qualora fosse stato l'unico Assicuratore.

6.6. Indennizzo

6.6.1. Principio di risarcimento per l'assicurazione contro i danni

L'assicurazione non può essere fonte di beneficio per l'Assicurato. Gli garantisce esclusivamente il risarcimento delle perdite reali (articolo L 121-1 del Codice).

La somma assicurata non può essere considerata come una prova dell'esistenza e del valore, alla data del sinistro, dei beni danneggiati. L'Assicurato è tenuto a fornire tale prova con ogni mezzo e documento possibile, giustificando la realtà e la gravità dei danni.

6.6.2. Perizia

Qualora i danni non fossero stimati di comune accordo, sarà d'obbligo una perizia concordata, fatti salvi i diritti rispettivi delle parti.

Ciascuna delle parti sceglierà un esperto. Qualora gli esperti designati non fossero d'accordo, si avvarranno di un terzo esperto. I tre esperti agiranno congiuntamente e a maggioranza dei voti.

Qualora una delle parti non nominasse il suo esperto o i due esperti non si accordassero sulla scelta del terzo esperto, la scelta sarà effettuata dal presidente della Corte d'Appello o del Tribunale di Commercio della circoscrizione in cui si è verificato il sinistro.

Tale nomina ha luogo dietro semplice richiesta della parte più diligente e deve essere effettuata a partire dal quindicesimo giorno successivo all'invio all'altra parte di una lettera raccomandata di diffida con ricevuta di ritorno.

Ciascuna parte pagherà le spese e l'onorario del proprio esperto e, qualora fosse necessario, la metà dell'onorario e delle spese per la nomina del terzo esperto.

Qualora la perizia non fosse conclusa entro tre mesi dalla data in cui è stata inoltrata la notifica dei danni e delle perdite, l'Assicurato potrà fare applicare la sommatoria degli interessi. Qualora non fosse conclusa entro sei mesi, ciascuna delle parti potrà procedere per vie legali (articolo L 122-2 del Codice).

6.6.3. Salvataggio

L'Assicurato non può abbandonare i beni che sono stati salvati. I beni garantiti restano di sua proprietà anche in caso di controversia sul valore di ciò che è stato salvato dei beni danneggiati (articolo L 121-14 del Codice).

Qualora non si accordassero sulla stima di ciò che è stato salvato e in mancanza di una vendita accordata o all'asta, ciascuna delle parti potrà richiedere, dietro semplice domanda al presidente della Corte d'Appello o del Tribunale del Commercio competente, la nomina di un esperto per procedere a tale stima.

6.6.4. Espropriazione o assistenza volontaria

In caso di espropriazione o di assistenza volontaria, l'Assicuratore rinuncia ad avvalersi del trasferimento temporaneo dei mezzi di soccorso e protezione al di fuori dello stabilimento assicurato per applicare la riduzione proporzionale dell'indennizzo.

L'Assicuratore rinuncia inoltre a esercitare ogni tipo di ricorso contro il beneficiario di tale soccorso qualora i materiali impiegati siano stati danneggiati in occasione della lotta contro il sinistro. Rinuncia inoltre a fare ricorso

nei confronti di un'eventuale azienda esterna che, nelle medesime circostanze, abbia assistito lo stabilimento assicurato e che, per sua colpa, abbia aggravato i danni.

6.6.5. Pagamento dell'indennizzo

L'indennizzo è pagato entro quindici giorni dalla data in cui le parti si sono accordate o in cui è stata emessa la decisione giudiziaria vincolante.

In caso di opposizione, il termine ha inizio il giorno della revoca.

Assicurazione contro i danni: il termine ha inizio il giorno in cui l'Assicurato giustifica la sua idoneità a ricevere l'indennizzo.

Assicurazione contro le catastrofi naturali: l'indennizzo è pagato entro tre mesi dalla data in cui è consegnata all'Assicuratore la stima dei beni danneggiati o dalla data di pubblicazione dell'ordinanza interministeriale, qualora questa fosse posteriore (articolo L 125-2 del Codice).

6.6.6. Surrogazione

L'Assicuratore che ha pagato l'indennizzo è surrogato fino alla concorrenza di tale indennizzo nei diritti e nelle azioni dell'Assicurato contro terzi che, con le loro azioni, abbiano causato il danno che ha dato luogo alla garanzia dell'Assicuratore (articolo L 121-12 del Codice).

L'Assicuratore è esonerato dalla sua garanzia nei confronti dell'Assicurato nella misura in cui tale surrogazione non può più essere applicata a suo favore a causa di quest'ultimo. L'Assicuratore dispone di una domanda di rimborso contro l'Assicurato.

L'Assicuratore può rinunciare espressamente a esercitare il suo diritto di ricorso contro il terzo responsabile. Salvo in caso di una convenzione contraria, conserva la facoltà di esercitare il suo diritto di ricorso contro l'Assicuratore del responsabile.

L'Assicuratore non dispone di alcun diritto di ricorso contro i preposti, i parenti discendenti e ascendenti legati in linea diretta all'Assicurato e contro chiunque viva abitualmente al domicilio dell'Assicurato, salvo in caso di atti dolosi commessi da tali individui.

6.6.7. Co-assicurazione

Qualora il contratto fosse sottoscritto in co-assicurazione, ogni Assicuratore membro della co-assicurazione, inclusa la Società assicuratrice principale, garantisce l'Assicurato entro i limiti della sua partecipazione, come indicato nelle Condizioni particolari.

Qualora la Società assicuratrice principale cessasse, per un qualsiasi motivo, di esercitare tale funzione, il Sottoscrittore si impegna a scegliere un'altra società e a informarne i co-assicuratori interessati.

Non solidarietà dei co-assicuratori

Gli Assicuratori membri della co-assicurazione, inclusa la Società assicuratrice principale, non sono solidali tra loro per l'esecuzione dei loro obblighi contrattuali, che si tratti del versamento degli indennizzi dovuti o di qualsivoglia altra operazione di gestione del contratto.

Oggetto e limite dei mandati conferiti alla Società assicuratrice principale dai co-assicuratori

Rispetto al Sottoscrittore, ogni co-assicuratore è tenuto, entro i limiti della sua partecipazione, a degli atti svolti dalla Società assicuratrice principale nell'ambito del mandato ricevuto da tale co-assicuratore affinché proceda esclusivamente alle seguenti operazioni:

- ricevere dal Sottoscrittore il riepilogo dell'impegno personale di ogni co-assicuratore;

- redigere il contratto e firmarlo per conto di ogni co-assicuratore;

- centralizzare e recuperare i premi assicurativi dovuti agli Assicuratori e fornire le ricevute per la riscossione dell'importo globale dei premi assicurativi, spese e tasse incluse, a carico per la Società assicuratrice principale, restituendo a ogni co-assicuratore il premio assicurativo che gli è dovuto;

- centralizzare l'importo dell'indennizzo dovuto da ogni co-assicuratore per poi effettuarne il versamento;

- prendere l'iniziativa di risolvere il contratto per conto di tutti i co-assicuratori qualora il contratto lo permetta (fatta

salva la possibilità di ogni co-assicuratore di risolvere la propria partecipazione al contratto);

- istruire, per conto di tutti i co-assicuratori, una qualsivoglia pratica di sinistro e ottenere un accordo amichevole con il beneficiario dell'indennizzo;

- dare seguito, per conto di tutti i co-assicuratori, alle dichiarazioni e alle richieste di modifica del contratto, salvo:

. le dichiarazioni che hanno per oggetto un aumento del rischio;

. l'aumento degli importi garantiti, che deve essere richiesto a ogni Assicuratore.

- ricevere, per conto di tutti i co-assicuratori, la notifica della risoluzione da parte del Sottoscrittore (fatta salva la

possibilità del Sottoscrittore di inviare a ogni co-assicuratore una notifica della risoluzione della partecipazione di detto co-assicuratore al contratto);

- accettare o proporre, per conto di tutti i co-assicuratori, un nuovo importo del premio assicurativo in caso di riduzione o aumento del rischio.

 

ARTICOLO 7. VARIE ED EVENTUALI

7.1. Euro

Ogni somma indicata in franchi deve essere anche indicata in euro secondo il tasso di cambio ufficiale.

7.2. Basso Reno, Alto Reno e Mosella

Qualora il Sottoscrittore fosse domiciliato in tali dipartimenti, si applicheranno le disposizioni previste nel Titolo IX del Codice, a eccezione degli articoli L 191-7 (interessi sugli indennizzi, versamento della provvigione) e L 192-3 (conseguenze in caso di incendio).

7.3. Prescrizione

Conformemente agli articoli L 114-1 e L 114-2 del Codice, ogni azione derivante dal presente contratto è prescritta per due anni dalla data dell'evento che le ha dato origine.

La prescrizione è interrotta in caso di cause ordinarie di interruzione (articolo 2244 del Codice Civile francese) e nei seguenti casi: nomina di un esperto a seguito di un sinistro; invio di una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno:

- dall'Assicuratore al Sottoscrittore per il pagamento di un premio assicurativo;

- dal Sottoscrittore all'Assicuratore per il pagamento di un indennizzo.

7.4. Dati nominativi

Tutte le informazioni raccolte dall'Assicuratore sono necessarie per la gestione della pratica. Sono utilizzate dall'Assicuratore o dagli organismi professionali per le sole esigenze di gestione o per rispondere agli obblighi legali o regolamentari.

Conformemente agli articoli 35 e 36 della legge n°78-17 del 6 gennaio 1978 relativa all'informatica, ai file e alle libertà, il Sottoscrittore dispone, presso la sede legale dell'Assicuratore, di un diritto di accesso per comunicazione o rettifica a tutti i dati che lo riguardano e che figurano sui documenti a uso delle società assicurative, dei loro agenti, dei riassicuratori e degli organismi professionali interessati.

7.5. Assicurazione per conto

Le notifiche dell'Assicuratore sono debitamente fatte al solo Sottoscrittore, che si impegna ad adempiere e rispettare tutti gli obblighi previsti dal contratto, sia per quanto lo riguarda sia per quanto riguarda gli altri Assicurati.

7.6. Comunicazione a terzi

Il Sottoscrittore autorizza l'Assicuratore a rendere noto, su sua richiesta, ai terzi interessati le garanzie accordate dal presente contratto, l'esistenza di detto contratto e qualsivoglia modifica, sospensione o cessazione dei suoi effetti.

7.7. Controllo da parte dell'autorità amministrativa

Conformemente al Codice delle Assicurazioni francese (articolo L 112-4), si precisa che il Groupe Special Lines e la società Groupama Rhône-Alpes Auvergne sono controllate dall'ACPR, 61 rue Taitbout 75436 Paris Cedex 09 Francia.

7.8. Reclami del Sottoscrittore

In caso di difficoltà, il Sottoscrittore consulterà il Mediatore attraverso cui il contratto è stato sottoscritto.

Qualora la sua risposta non lo soddisfacesse, il Sottoscrittore potrà rivolgere il suo reclamo al servizio "Reclami" del Groupe Special Lines:

- via posta:

Groupe Special Lines

Service Réclamations

6-8 rue Jean Jaurès

92800 PUTEAUX Francia


- via email:

Reclamations@groupespeciallines.fr


Qualora la risposta fornita al reclamo restasse insoddisfacente, il Sottoscrittore potrà rivolgersi al servizio "Reclami" di Groupama Rhône-Alpes Auvergne:


- via posta:

Groupama Rhône-Alpes Auvergne

Service Consommateurs

TSA 70019 – 69252 LYON CEDEX 09 Francia


- via email:

Service-consommateurs@groupama-ra.com


Infine, qualora persistesse il disaccordo sulla posizione o sulla soluzione proposta, il Sottoscrittore potrà ricorrere alla Mediazione dell'Assicurazione:


- via email:

Médiation de l’Assurance

TSA 50110

75441 PARIS CEDEX 09 Francia


- via internet sul sito www.mediation-assurance.org.


7.9. Interpretazione del contratto assicurativo

Le controversie tra l'Assicuratore e l'Assicurato sull'interpretazione del presente contratto sono di competenza della Corte d'Appello competente.


NORMATIVA SULLA PRIVACY

L'Assicuratore o il Sottoscrittore sono i destinatari dei dati personali che riguardano l'Assicurato.
Sono indispensabili per la buona gestione della sua adesione al contratto. Conformemente alla legge "Informatica e libertà", il Sottoscrittore potrà proporre delle offerte e dei servizi relativi ai suoi prodotti, salvo in caso di opposizione da parte dell'Assicurato. In questo caso, l'Assicurato dovrà inviargli una lettera per comunicare il suo rifiuto al trattamento dei suoi dati personali. La medesima legge accorda all'Assicurato un diritto di accesso e rettifica dei suoi dati personali, che potrà esercitare in qualsiasi momento rivolgendosi alla sede legale dell'Assicuratore.

TERRITORIALITÀ

Le garanzie del presente contratto hanno effetto IN TUTTO IL MONDO.

L'Assicurato riconosce di avere preso conoscenza delle garanzie del contratto "SKIPPER®" e chiede di aderire al contratto di gruppo n° EVT20171312 sottoscritto dal Groupe CSA presso la compagnia Groupe Special Lines per conto di: GROUPAMA RHÔNE-ALPES AUVERGNE

 

SKIPPER® è un marchio registrato del Groupe CSA - Tutti i diritti di riproduzione sono riservati.

Noleggio barca : Qual è il tuo stile di barca?